Storia

La sezione di Belluno della Lega Navale Italiana ha una lunga tradizione. Fondata nel 1957 grazie all’impegno di alcuni appassionati ed ex marinai, che già da pionieri solcavano le acque dell’Alpago, inaugurò la propria base nautica al lago di Santa Croce, in località Poiatte, nell’agosto del 1972.  storia001
La scelta non fu casuale, dato che il luogo si presentò fin da subito ideale per le sue caratteristiche naturali, con il vento storia002pomeridiano che si alza con costanza ed intensità regolare. Fin da subito i soci si adoperarono per costruire un prefabbricato per rimessa, spogliatoio e ufficio, in modo da fare della nuova base un centro di attrazione per i velisti delle zone vicine.
L’attività iniziale fu per lo più rivolta ad un aspetto orientato allo svago con veleggiate attorno al lago seguite da momenti conviviali.
Clicca per vedere video sul nostro Canale Youtube.
Solo agli albori degli anni Settanta si datarono le prime regate sociali che cominciarono ad aggregare un numero sempre maggiore di soci; durante questo periodo si ricorda con soddisfazione l’impresa di due soci, marito e moglie, che con una imbarcazione di 11 m interamente da loro realizzata, intrapresero un affascinante giro intorno al mondo. Durante questo periodo ebbero inizio i primi corsi di avviamento alla vela su un”Caravel”in legno.
Nel 1992 la Sezione venne iscritta dalla FIV come Gruppo Dilettantistico Vela e questo riconoscimento non fece che aumentare il suo prestigio e sdoganare la tipicità del lago di Santa Croce come palestra velica, tanto che dal 1985 i circoli di Monfalcone e Trieste lo scelsero come campo di allenamento per i raduni tecnici estivi, durante i quali si sono storia003avvicendati allievi ed allenatori che si sono distinti a livello internazionale.
storia004Durante gli anni Novanta le strutture vennero ampliate ed adeguate, non ostante i numerosi intoppi burocratici; nel frattempo si provvide alla realizzazione di un nuovo scivolo più largo ed agevole.
Il decennio tra il 2000 e il 2010 fu segnato da un fervida attività che vide la costituzione della prima scuola vela giovanile in collaborazione con il Circolo Vela Conegliano, che portò alla formazione del primo gruppo Optimist. Furono acquistati i gommoni di assistenza, nuove imbarcazioni per la scuola vela, e un pulmino con carrello per le imbarcazioni. Iniziò anche l’organizzazione delle prime manifestazioni di largo respiro, culminate con il il 41° campionato italiano “Flying Junior” e la regata internazionale Optimist “T-system cup”. Vennero organizzati regolarmente corsi vela estivi e iniziò anche la collaborazione regolare con gli Istituti Scolastici. Nel 2005, resasi disponibile un’ampia area in località Santa Croce, cominciò il trasferimento graduale delle attività in questa nuova sede, anche perché la base di Poiatte iniziava ad essere stretta; nel 2008 si svolse un raduno tecnico nazionale Optimist e nello stesso anno venne assegnato a questa Sezione il premio Coni per le attività e per il contributo allo sviluppo dello sport bellunese; nei medesimi anni comincia a prendere corpo il progetto per un centro velico a Santa Croce.storia005

In quest’ultimo quinquennio si è ampliata l’offerta della scuola vela per giovani e adulti; si è avuta l’affiliazione alla Federazione Italiana Canottaggio con l’acquisto di un 4 posti con timoniere. Parimenti è stata realizzata la scuola di Windsurf nella vecchia base di Poiatte con l’acquisizione dei mezzi necessari. Sono pure stati organizzati molteplici eventi. Tra gli altri: selezioni zonali delle varie Classi, raduni tecnici della 12 a e 13 a zona FIV; il 2014 è culminato con il Campionato Europeo “Flying Junior”.
Finalmente nell’estate 2015 sono stati portati a compimento i lavori per la costruzione del nuovo centro velico, con la realizzazione del primo lotto, costituito da due edifici : segreteria e sala riunioni, spogliatoi e servizi con la sistemazione di tutta l’area antistante. E’ stato pure completamente rifatto lo scivolo, largo 6 m con pendenza inferiore al 10%, che rende l’accesso al lago molto agevole anche con un livello dell’acqua ridotto.
Con queste strutture la Sezione di Belluno della Lega Navale Italiana si mette ora nelle condizioni di promuovere al meglio lo sport della vela sul lago di Santa Croce, potendo ospitare anche manifestazioni di alto livello.